Napoli, rissa tra migranti in piazza Garibaldi: in 3 arrestati dalla polizia

Due cittadini marocchini ed un gambiano, sono stati arrestati dalla Polizia di Stato, nella serata di ieri, perché responsabili del reato di rissa aggravata.I tre sono stati notati, nell’ambito dei controlli del territorio, dagli agenti del Reparto Prevenzione Crimine Campania mentre, in Piazza Garibaldi, se le davano di santa ragione.Alla vista della Polizia, Muhammed Jan Hamba Jah, gambiano di 21 anni, Abdul Mohamed e Larbi Kammache, entrambi 29enni marocchini, hanno tentato di dileguarsi imboccando direzioni differenti, ma sono stati raggiunti e bloccati dagli agenti. Il più giovane dei tre, che brandiva un cutter tra le mani, è stato immediatamente disarmato dai poliziotti.

Gli agenti hanno accertato che Larbi Kammache, l’unico dei tre con precedenti di polizia e munito di passaporto, era sottoposto all’obbligo di dimora nel comune di Poggiomarino.Nonostante l’intervento della Polizia i tre, con non poche difficoltà, in quanto continuavano a dimenarsi cercando lo scontro tra loro, sono stati condotti in ufficio.Il 21enne è stato condotto dapprima in ospedale, a seguito di un trauma contusivo addominale e poi, con gli altri due arrestati, alle camere di sicurezza della Questura, ove ha inscenato una condotta autolesionista.Grazie all’intervento dei poliziotti, nonché all’opera di persuasione della convivente, preventivamente contattata, si è evitato il peggio. Stamane, i tre dovevano essere giudicati per direttissima e per disposizioni dell’A.G. sono stati condotti alla casa Circondariale di Poggioreale, in attesa di determinazioni.