Salernitana: Latina per il riscatto

Il club si apre e tende la mano alla squadra. Inutile, dopo la pur brutta prestazione di Terni, alzare la voce e adottare misure restrittive che potrebbero risultare controproducenti. Non sono solo i tifosi a storcere il naso per il calendario di B che prevede impegni agonistici nei giorni tradizionalmente festivi. Dunque per domenica la società ha pianificato una Santa Pasqua particolare, invitando le famiglie di staff, dirigenti e calciatori al campo Volpe: sarà pur sempre rifinitura nel primissimo pomeriggio, dopo però tutti insieme raccolti in una Santa Messa speciale che sarà officiata all’interno del PalaVolpe. Al termine, la squadra andrà regolarmente in ritiro prepartita a Paestum. Ci sarà Marco Mezzaroma, che ha già comunicato di voler trascorrere le vacanze pasquali a Salerno anche per trasmettere la giusta vicinanza della proprietà al gruppo. In forse la presenza di Lotito, lunedì però annunciato sugli spalti dell’Arechi. Insomma, tensione sportiva al giusto limite con la voglia di stemperarla, facendo abbracciare mogli e figli ai giocatori. Che apprezzano e sono pronti a dare il massimo contro i pontini.Bollini studia le mosse e pungola Donnarumma. Nel 4-3-3, almeno inizialmente, potrebbe non esserci il suo gemello Coda. Fin qui l’ex Parma è stato il più presente, messo in panchina solo una volta da Sannino (a Cesena) e frenato dal giudice sportivo contro l’Avellino il 24 dicembre. Una Pasquetta probabilmente in panchina per il bomber, che ha bisogno di rifiatare: nell’ottica della sdoganata necessità di «ottimizzare tutte le risorse a disposizione in un gruppo dove la competitività è alta» e in un torneo che prevede tante gare ravvicinate, il match col Latina potrebbe essere occasione giusta per far recuperare forze all’attaccante anche in vista del trittico Pro Vercelli-Bari-Frosinone (22 aprile, 25 aprile e 1 maggio). Bollini sta valutando. Intanto sembra intenzionato a dare una chance a Donnarumma, pienamente ristabilitosi dopo i problemi fisici, che potrebbe anche essere impiegato da punta centrale con Rosina e Sprocati ai suoi lati.

Articolo precedenteAvellino: a Pisa con qualche dubbio
Articolo successivoTorre Annunziata, non si fermano all’alt: inseguimento contromano tra le strade dello shopping