Apple vuole produrre contenuti tv. Assume due executive Sony

Per anni ad Hollywood è circolata la voce che Apple avesse intenzione di produrre film e serie tv. Adesso ci sono i primi segnali che indicano che il gruppo possa seguire questa direzione: ha appena assunto Jamie Erlicht e Zack Van Amburg, due executive di primo piano di Sony che per anni si sono occupati di tv e che a Apple guideranno la divisione dei programmi video. Tra le serie tv a cui hanno lavorato ci sono Breaking Bad, Shark Tank, ma anche il successo di Netflix, The Crown. La decisione di Apple dimostra come il gruppo voglia iniziare a capire in che modo può muoversi all’interno del settore della tv e dei video più in generale. Erlicht, 48 anni, e Van Amburg, 46 anni, inizieranno il loro nuovo lavoro alla fine dell’estate. “Abbiamo un programma eccitante, c’è ancora molto in arrivo”, ha detto in una nota Eddy Cue che sarà il capo diretto dei due nuovi acquisti di Cupertino. Anche se non è stato fatto alcun annuncio che possa mostrare i dettagli, gli agenti, gli scrittori i produttori e i diretto avversari (come Hbo) hanno visto nella decisione di Apple un chiaro segnale sulla direzione che sta prendendo.