Caso Donnarumma: ora spunta il cognato

Sale la tensione attorno e all’interno di casa Milan per il clamoroso rifiuto di Gigio Donnarumma a rinnovare il contratto in scadenza nel giugno 2018. Per il momento l’agente Mino Raiola e l’ad Marco Fassone si sono limitati a ufficializzare la rottura, senza spargere alcun veleno reciproco. A questo ha pensato Carmine Paoletti, che di […]

Articolo precedente“Se non paga, mi metto sulla moto e lo butto sotto”, il patto camorra-‘ndragheta per l’usura a Roma: 17 arresti
Articolo successivoIn Calabria per un furto: arrestati due napoletani