Castellammare, nella rete della famiglia di cravattari anche l’ex marito della contabile della banda. I NOMI

Castellammare. Era i cravattari della porta accanto. Una famiglia apparentemente normale, lui operatore ecologico e dipendente della ditta che effettua la raccolta rifiuti in città, la moglie, la figlia, un cugino dell'uomo e una cugina della donna. Tutto in famiglia insomma. Prestiti usurai incredibili: dal 160% al 272% all'anno. Fatti anche anche di minacce e violenze. […]

Articolo precedenteDoping: arrestati farmacista e presidente squadra di ciclismo
Articolo successivoCasertana: casella acquisti da cominciare a riempire