“Sono sempre stata tranquilla”. Lo ha detto Federica Sciarelli uscendo dal tribunale di Roma al termine dell’interrogatorio durato circa due ore dopo aver risposto alle domande dei pm Paolo Ielo e Mario Palazzi in merito alla fuga di notizie nel caso Consip. “Ha risposto a tutte le domande e ha ribadito di essere estranea alle accuse”. Lo ha detto l’avvocato di Federica Sciarelli, Giorgia Papiri al termine dell’interrogatorio. Alla giornalista non è stato riconsegnato il cellulare perché, ha spiegato l’avvocato, “il consulente sta ancora svolgendo gli accertamenti su contatti e messaggi su Whatsapp” Federica Sciarelli ha ribadito ai pm romani che indagano su Consip di essere estranea alla fuga di notizie del 21 dicembre dello scorso anno culminata, il giorno successivo, nella pubblicazione delle prime iscrizioni nel registro degli indagati della procura di Napoli per violazione del segreto d’ufficio.

Redazione Cronache della Campania