“La scadenza naturale della legislatura è fine febbraio. E la data naturale del voto e tra febbraio e inizio primavera. Naturalmente è sempre possibile in ogni democrazia che si creino condizioni per elezioni anticipate. In questo momento non ci sono segnali di questo genere per cui è probabile che si vada a scadenza naturale. Lo dice Sergio Mattarella intervistato da Bloomberg. “Spero che in questi mesi di attività parlamentare sarà possibile approvare una legge elettorale che omogeneizzi il sistema elettorale per le due camere”, dice tra l’altro il Capo dello Stato.
Antonio Esposito