Napoli, armati a Mergellina: resta in carcere solo uno dei sei ragazzi arrestati

E’ rimasto solo uno in carcere dei sei ragazzi dei quartieri Spagnoli arrestati due giorni fa armati mentre in auto transitavano nella zona di Mergellina. Dei sei, tre  sono stati scarcerati, uno è agli arrestati domiciliari, uno in carcere e il sesto, un minorenne, ancora in attesa di una decisione. Il Gip ha scarcerato Antonio Pipolo, Carmine Pugliese e Francesco Gragnaniello, difesi dall’avvocato Giuseppe De Gregorio, mentre Giuseppe De Paolo ha ottenuto il beneficio di tornare a casa, sia pur senza poter uscire. L’unico a rimanere dietro le sbarre è Carmine Nocerino mentre per il 17enne deciderà nelle prossime il giudice per le indagini preliminari presso il tribunale dei minorenni.

Articolo precedente“Pasta in spiaggia”, appuntamento a Marina del Cantone a Nerano
Articolo successivoArzano, querele e minacce: il ballottaggio inizia con l’aggressione a Salvatore Borreale del Pd