Napoli, bimbo di tre anni trovato a dormire in piazza Cavour con i clochard

E’ stato affidato a una comunita’ specializzata il bimbo moldavo di tre anni segnalato al personale dell’Unita’ operativa tutela emergenze sociali e minori della Polizia Municipale. Il piccolo e’ stato intercettato dagli agenti nell’ambito delle attivita’ di tutela dei minori in condizioni di disagio in piazza Cavour. I caschi bainchi hanno avvistato il bambino dormire nelle aiuole in compagnia di un senza fissa dimora, sul retro dei giardinetti della Stazione della metropolitana. Al momento del ritrovamento il minore era con sette clochard stranieri, molti in stato di ebbrezza, di cui uno ha dichiarato essere il padre del bimbo. Essendo privi di documenti e constatato lo stato di palese ubriachezza dell’uomo, gli agenti hanno condotti entrambi presso gli uffici dopo essersi assicurati che il bambino non necessitava di immediate cure mediche. Una volta rintracciata, la madre del piccolo – molto provata e con evidenti ferite e lividi sul corpo e a cui sono stati segnalati percorsi a favore delle donne in difficolta’ – ha fornito soltanto i documenti identificativi suoi e del figlio, senza dare riscontri riguardo alla paternita’ che quindi rimane ancora da accertare. Alla donna le opportunita’ ed i percorsi .