Uccisa dopo 12 denunce: i Pm pagano

La Corte d'appello di Messina ha condannato i magistrati che lasciarono nella possibilità d'agire un marito violento, denunciato 12 volte dalla moglie Marianna Manduca, poi uccisa dall'uomo, Saverio Nolfo, 10 anni fa a Palagonia (Catania). La Corte ha stabilito che ci fu dolo e colpa grave nell'inerzia dei pm che, dopo i primi segnali di […]

Articolo precedenteEdicola Italia: i giornali di oggi
Articolo successivoTreni del sud: altro incidente, solo feriti