I Carabinieri del Comando Stazione di Marcianise, nell’ambito del servizio di contrasto all’immigrazione clandestina, al favoreggiamento e allo sfruttamento della prostituzione, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, P.B., cl. 85, albanese, in Italia senza fissa dimora. La donna, nonostante fosse stata espulsa con decreto nell’anno 2012, è stata fermata mentre svolgeva l’attività di meretricio lungo Viale Carlo III del comune di Marcianise, nella veste di irregolare nel territorio dello stato italiano. L’arrestata, verrà giudicata con rito direttissimo.

Redazione Cronache della Campania