Mazzette all’Agenzia delle Entrate, l’inchiesta nata dalla denuncia di un collega onesto

Regnava una prassi di diffusa corruzione ambientale nell'Ufficio di Conservatoria dei registri immobiliari di Santa Maria Capua Vetere, di cui negli anni hanno beneficiato sia i dipendenti, che arrotondavano in nero di diverse centinaia di euro lo stipendio, che i professionisti. Questi ultimi riuscivano ad ottenere i certificati immobiliari senza fare file, ad un costo […]

Articolo precedenteIncendi, l’Osservatorio Vesuviano: “Nessuna correlazione con eruzione”
Articolo successivoMorbillo in 2 hotel di Vietri sul Mare: 3 casi e 700 persone coinvolte