Napoli, inseguito in moto da Secondigliano al rione san Gennaro: Gianluigi ‘o teppist preso dopo una colluttazione

Gli Agenti della Polizia di Stato del Commissariato Secondigliano hanno sottoposto a fermo di Polizia Giudiziaria Gianlugi Bellone, di 40 anni, responsabile dei reati di ricettazione, violenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. Ieri mattina i poliziotti hanno incrociato il 40enne che, in sella ad una moto di grossa cilindrata, stava percorrendo a forte velocità il […]

Articolo precedenteUcciso per aver filmato il connazionale con lo smartphone senza consenso
Articolo successivoNapoli, stesa con tre colpi di pistola contro saracinesca di un negozio in piazza Mercato