Nella giornata di ieri, a seguito di un’accurata attività di vigilanza ed osservazione mirata alla prevenzione contro l’uso di sostanze non consentite, il personale di Polizia Penitenziaria, di stanza al Carcere Minorile di Airola, ritrovava e sequestrava sostanza stupefacente. Il detentore, giovane adulto, se ne appropriava illecitamente durante il colloquio con i propri famigliari e, la Polizia Penitenziaria, durante alcune operazioni di controllo, rinveniva la sostanza occultata nella zona inguinale dello stesso
Queste attività di prevenzione quanto di repressione del fenomeno della detenzione illecita disostanze stupefacenti, all’interno degli istituti di pena, nonchè donano lustro all’immagine del Corpo. Per questo motivo, Pasquale Baiano Coordinatore Nazionale SINAPPe per la Giustizia Minorile esprime vive attestazioni di compiacimento e piena soddisfazione, al personale tutto di Polizia Penitenziaria, per la dedizione e le alte qualità professionali dimostrate dagli uomini e le donne in servizio presso l’Istituto sannita, nonostante le continue vicissitudini che ormai da tempo, forse fin troppo, stanno interessando l’Istituto. Per questo motivo, qualche giorno fa abbiamo chiesto, all’Amministrazione Centrale, l’avvicendamento dei vertici dell’Istituto Penale di Airola.

Redazione Cronache della Campania