Il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia ha nominato oggi sei assessori che lo affiancheranno nel governo della città in seguito alle elezioni amministrative dell’11 giugno. Si tratta di Fiorella Zabatta, 43 anni, avvocato e docente universitario, che assumerà la carica di vicesindaco e le deleghe all’Ambiente, Tutela della Salute e Risorse Umane; Anna Maria Attore, 59 anni, insegnante di liceo, con delega alla Pubblica Istruzione, Decentramento e Servizi alla Persona; Vincenzo Aulitto, 58 anni, medico, che si occuperà di Lavori Pubblici e Infrastrutture; Maria Teresa Moccia di Fraia, 58 anni, docente in un liceo di Pozzuoli, alla quale vanno le deleghe alla Cultura, al Turismo e al Tempo Libero; Gian Luca Liguori, 46 anni, commercialista, con deleghe alle Risorse Strategiche, Finanze e Fiscalità Locale. Infine, il sesto assessore è l’unico uscente, Roberto Gerundo, 64 anni, docente universitario di Urbanistica, che si occuperà di Pianificazione e Governo del Territorio, Patrimonio e Mobilità. “È una giunta di qualità e con le necessarie competenze – ha dichiarato il sindaco Vincenzo Figliolia -. Ringrazio le forze politiche della coalizione di maggioranza per la maturità e la disponibilità manifestate nella scelta della squadra di governo. Ora dobbiamo dare continuità al proficuo lavoro svolto nei precedenti cinque anni di amministrazione e agli obiettivi raggiunti e credo che ci siano tutte le condizioni per fare bene. È una sfida importante, ma la fiducia e la determinazione per conseguire i risultati che la città si aspetta non mancano”. Il primo cittadino ha presentato la giunta nel primo consiglio comunale della nuova amministrazione, che si è svolto questa mattina nell’aula consiliare del Municipio. L’assemblea ha poi ha eletto come presidente Luigi Manzoni del Partito Democratico e vicepresidenti Filomena d’Orsi del gruppo “Con la città – Figliolia” e Sandro Cossiga dell’Udc.

Redazione Cronache della Campania