Una discarica sotterranea, composta da rifiuti vari, tra cui scarti tessili e di lavorazione delle scarpe, e’ stata scoperta e sequestrata a Santa Maria la Fossa, nel Casertano, dai Vigili del Fuoco in collaborazione con la Polizia Municipale. I pompieri erano intervenuti inizialmente per spegnere un rogo di sterpaglie; una volta domate le fiamme, il Nucleo di Polizia Giudiziaria del Comando dei Vigili di Caserta ha eseguito immediati accertamenti per capire come fosse partita la combustione, scoprendo cosi’ l’esistenza di fumarole, ovvero sbuffi di gas tossico originato dalla combustione dei rifiuti presenti sotto terra. Sono cosi’ partiti degli scavi che hanno portato alla luce la discarica. Tutta l’area e’ stata posta sotto sequestro. 

Redazione Cronache della Campania