Saranno ulteriormente rafforzati i servizi di ordine e sicurezza pubblica sul territorio provinciale di Salerno, anche in relazione al rischio terrorismo. Saranno inoltre intensificati l’attivita’ di prevenzione ed il contrasto dei reati predatori e dei fenomeni relativi allo spaccio di sostanze stupefacenti ed all’abusivismo commerciale. Sono i punti salienti del piano degli interventi deciso dal Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal prefetto di Salerno, Salvatore Malfi,e svoltosi oggi nel casa comunale di Scafati. L’incontro ha visto la partecipazione dell’Avvocato Generale presso la Corte d’Appello di Salerno, del Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Salerno – Direzione Distrettuale Antimafia ed Antiterrosismo e dei Procuratori della Repubblica di Nocera Inferiore e Vallo della Lucania, della Commissione Straordinaria della citta’ di Scafati, dei rappresentanti della Provincia e del Comune di Salerno dei Vertici provinciali delle Forze di Polizia, nonche’ del Comandante provinciale dei Vigili del Fuoco e del Comandante della Capitaneria di Porto. Nel corso della riunione sono stati, inoltre, disposti incisivi e mirati interventi per il capoluogo nell’iniziativa a carattere interforze denominata “Operazione Periferie Sicure”, con controlli estesi alle aree periferiche ed a quelle della cosiddetta “movida”. Saranno rafforzate durante le numerose manifestazioni pubbliche programmate per l’attuale stagione estiva, le misure di safety e di security pianificate dagli organizzatori ed attuate con la collaborazione delle Forze di Polizia, statali e locali. Proseguiranno le attivita’ di monitoraggio e di soccorso a mare lungo tutto il litorale costiero da parte della Capitaneria di Porto, in coordinamento con le Forze di Polizia, nonche’ le attivita’ di vigilanza negli scali portuali, oltre ai costanti controlli nelle stazioni ferroviarie. Nell’ambito del piano di rafforzamento delle misure di prevenzione e controllo, particolare attenzione sara’ riservata al territorio di Scafati. 

Redazione Cronache della Campania