Capri. E’ stata processata con rito direttissimo la trentottenne brasiliana Ana Paula De Sa Gomes che ieri sera è stata fermata dai Carabinieri di Capri, lungo la via Provinciale Marina Piccola. La donna è stata condannata a sei mesi di carcere con pena sospesa per aver alterato le sue generalità e fornito ai Carabinieri il documento di un’altra persona. La straniera che abita in una casa lungo la strada provinciale di Marina Piccola, frequentata da diverse giovani connazionali e non, secondo i carabinieri di Capri, potrebbe far parte di un giro più largo di escort. Escort che, secondo i militari si accompagnano con facoltosi frequentatori dell’isola e anche con persone locali. I militari hanno avviato le indagini proprio mirate a scoprire se la presenza delle giovani straniere sia gestita da una più vasta organizzazione.

Redazione Cronache della Campania