Sarà l’autopsia a chiarire le cause della morte del 17enne Leonardo Rinaldi morto ieri pomeriggio in una piscina di Sessa Aurunca mentre si faceva il bagno con gli amici. Secondo una prima ricostruzione  verso le 14.30 di ieri, Leonardo è andato dalla sua abitazione  a piedi nella vicina piscina dell’hotel San Leo, struttura molto nota in città, dove andava spesso per trascorre momenti di relax. Appena arrivato si è tuffato in acqua, ma dopo pochi minuti ha avvertito un malore. Immediatamente soccorso dai presenti, è stato subito trasportato in ospedale, dove, a quanto pare, è giunto già privo di vita.La notizia della morte del giovane Leonardo ha fatto in breve tempo il giro per il paese e in tanti sono accorsi all’ospedale per stringersi attorno alla famiglia. Leonardo era un ragazzo conosciuto e molto attivo nel sociale, era anche uno degli accollatori della statua di San Leone IX. Ieri in segno di lutto il sindaco Silvio Sasso ha rinviato la “Festa della Tammorra”.

Redazione Cronache della Campania