Nel corso di un servizio antidroga eseguito questa notte in via Palazziello, nel quartiere napoletano di Soccavo, i carabinieri del Nucleo operativo di Bagnoli hanno arrestato per spaccio due uomini, di 27 e 38 anni, già noti alle forze dell’ordine. Uno dei due è Luigi Vigilia, 27enne figlio di Antonio, 47enne soprannominato ”o stuort’, ritenuto dagli investigatori elemento di spicco dell’omonimo clan operante nel quartiere. L’altro è Giuseppe Mauro, 38enne. Anche lui del luogo. I due arrestati sono stati bloccati dai carabinieri che ne avevano osservato a distanza i movimenti, monitorando varie cessioni a giovani del luogo di ‘amnesia’, marijuana imbevuta nel metadone o in residui di lavorazione dell’eroina. Gli acquirenti sono stati tutti identificati e segnalati al prefetto. Le successive perquisizioni, personali e domiciliari, hanno portato al rinvenimento e sequestro di circa 100 grammi di sostanza dello stesso tipo contenuta in tre buste termosigillate. Gli arrestati sono stati portati nel carcere di Poggioreale.

Redazione Cronache della Campania