Camorra, il killer Maggio, ora pentito, dopo l’omicidio scappò in taxi. IL RACCONTO

La decisione di pentimento di Salvatore Maggio, killer al servizio del clan Mazzarella e del clan Puccinelli-Petrone è maturato dopo che l'11 luglio scorso gli era stata notificata in carcere un'ordinanza di custodia cautelare per l'omicidio di Pasquale Grimaldi, nipote del capoclan di Soccavo, Ciro  detto 'o settirò, il 19 giugno 2006. Ad inchiodarlo, insieme con […]

Articolo precedenteNapoli, doveva scontare tre anni e mezzo di carcere: arrestato
Articolo successivoNapoli, 7 gare in 20 giorni: Sarri studia il turnover