Casertana: ad Andria col 4-3-3

«In questa categoria - dice il tecnico Scazzola - non esistono partite facili, ancor più in un girone come il nostro dove non deve mai mancare la clava come alternativa al fioretto. Siamo una squadra in crescita, anche se abbiamo margini di miglioramento. Abbiamo costruito una squadra che quest'anno potrà farci togliere delle soddisfazioni e […]

Articolo precedenteNapoli, ai domiciliari, gli arriva una nuova ordinanza e tenta il suicidio: salvato dalla polizia
Articolo successivoPaganese: arriva la Reggina, cercasi exploit