Chiedeva il ‘contributo per la festa’: ai domiciliari pregiudicato di Maddaloni

Chiedeva il "contributo per la festa di Caserta" millantando appartenenza a un clan della camorra: finisce ai domiciliari un pregiudicato di Maddaloni. Si tratta di Aniello Bizzarro di 32 anni, pregiudicato originario di Maddaloni. Le attività sono state eseguite dalla Squadra Mobile casertana in esecuzione dell'ordinanza di applicazione di misura coercitiva, emessa il 7 settembre […]

Articolo precedenteGuida sotto l’effetto della cocaina, investe e uccide un 47enne in bici: fermato 27enne di Giugliano
Articolo successivoE’ festa a Pomigliano, è festa MdP. Diritti, lavoro, immigrazione e tutela ambientale sono i temi degli incontri