DiCaprio e Scorsese, ancora una volta insieme. Il sodalizio si riconferma per un film su Roosevelt

Una coppia rodata quella di Martin Scorsese e Leonardo DiCaprio che, ancora una volta, stringe un sodalizio cinematografico con un film biografico su Theodore Roosevelt. La squadra Scorsese – DiCaprio ha già riscontrato il favore del pubblico con pellicole come Gangs of New York  nel 2002, The Aviator  del 2004, The Departed: Il Bene e il Male, 2006. Poi ancora ne 2010 con Shutter Island, The Wolf of Wall Street nel 2013, fino al 2015 con il cortometraggio The Audition. Questa invece è la volta del biopic su Theodore Roosevelt, Governatore di New York e Presidente degli Stati Uniti d’America quando aveva solo quarantadue anni, diventando pertanto il Presidente più giovane, in seguito all’omicidio del suo predecessore, William Mckinley, nel 1901. Una vita molto intensa quella del presidente Roosevelt. Il suo impegno politico era rivolto in gran parte alla conservazione di riserve come parchi nazionali e foreste, dettaglio non affatto trascurabile per l’attore DiCaprio, tale da spingerlo a prendere di nuovo in considerazione la possibilità di interpretare il ruolo del protagonista dopo averlo rifiutato qualche anno fa. Theodore Roosevelt è un po’ il simbolo dell’eroismo americano, avendo vissuto una vita incredibile e contribuendo in maniera fondamentale alla formazione degli Stati Uniti come li conosciamo oggi. Oltre ad essere abile uomo politico, era anche un avventuriero e sarebbe molto interessante vedere se e come questo aspetto della sua vita verrà trattato in questo film. Ma non finisce qui perché da alcune indiscrezioni pare che i due mostri sacri potrebbero lavorare ancora insieme per il film sulle origini di Joker. La decisione finale spetta alla Warner Bros.