Inchiesta Consip: nuova accusa per Scafarto, intanto promosso maggiore

Altra contestazione della procura di Roma per Gianpaolo Scafarto, l'ufficiale del Noe sotto inchiesta per falso e rivelazione del segreto istruttorio nell'ambito dell'inchiesta su Consip. Scafarto, che era capitano, nel frattempo è stato promosso maggiore. Secondo quanto si è appreso, gli inquirenti di piazzale Clodio avrebbero accertato un altro episodio di rivelazione del segreto d'ufficio […]

Articolo precedenteMaltempo: danni al Parco della Reggia di Caserta
Articolo successivoCaserta, la Finanza sequestra cd e dvd falsi: sanzionati 2 ambulanti