Le fiamme continuano a divorare i monti tra Faito e Pimonte: ora si spera nella pioggia del fine settimana

Anche stamane il fronte del fuoco avanza inesorabile sui Monti Lattari. Siamo oramai al sesto giorno con vigili del fuoco, operatori della protezione civile, volontari e semplici cittadini stremati dal loro impegno nel fronteggiare le fiamme ed evitare che tocchino le case in località Resicco di Pimonte. Il sindaco del piccolo comune dei Lattari e gli abitanti sono in stato di allerta. Ieri è stata allestita una seconda vasca nel campo sportivo di Pimonte per consentire ai due elicotteri impegnati nello spegnimento di  far più velocemente possibile. Ma anche con l’impiego del Canadair non è bastato. Si spera in Giove pluvio: le previsioni metereologiche parlano di piogge nel fine settimana. Ma anche in questo caso c’è preoccupazione perché in caso di forti rovesci temporaleschi ci sarebbe il pericolo di frane come evidenziato anche dal geologo e professore universitario Franco Ortolani. La stessa preoccupazione  è per i sindaci di Vico Equense, dove il versante del Faito è stato in gran parte compromesso dalle fiamme delle scorse settimane, e quello di Castellammare. La Protezione civile nazionale ha fatto sapere che solo da lunedì prossimo potrebbe essere disponibile il famoso elicottero Erickson c64. Ma potrebbe essere inutile perché si spera nelle piogge del fine settimana.