Noemi: lanciate due molotov contro casa del fidanzato

Due molotov sono state lanciate la scorsa notte contro l'abitazione di Alessano in cui abita la famiglia di L.M., il 17enne reo confesso dell'omicidio della sua fidanzata sedicenne Noemi Durini, scomparsa da Specchia il 3 settembre e il cui cadavere e' stato trovato il 13 settembre, su indicazione del ragazzo. Le bottiglie incendiarie, che hanno […]

Articolo precedenteIl Vangelo della Domenica
Articolo successivoPompei: il Comune è sotto organico e il sindaco Amitrano si avvale del lavoro di pubblica utilità