Omicidio Noemi, per il gip il fidanzato assassino ”è pericoloso e può fuggire”

Il fidanzato 17enne di Noemi Durini, la sedicenne uccisa a Specchia, ha un equilibrio psicofisico "labile" che potrebbe portarlo non solo a fuggire nuovamente da casa, ma anche ad essere pericoloso per se stesso e per i suoi familiari, come dimostrano i tre Trattamenti sanitari obbligatori (Tso) subiti in un anno e richiesti - a […]

Articolo precedenteL’arsenale scoperto nel Cilento porta alla camorra stabiese e dei Monti Lattari
Articolo successivoIn 200 alla fiaccolata a Pozzuoli in ricordo delle vittime della Solfatara