Operazione Alto Impatto a Melito: i carabinieri smantellano i fortini dello spaccio del clan Amato-Pagano

E' di due persone arrestate, decine di persone fermate e controllate e lo smantellamento dei "bunker" dello spaccio il bilancio dell'operazione Alto Impatto che ha visto impegnati i carabinieri nella 219 di Melito, considerata una delle roccaforti del clan Amato-Pagano. In manette sono finiti Armando Musella, 40enne, e Salvatore Marano, 33enne, resisi entrambi responsabili di […]

Articolo precedenteDa Sarno a Roma per dirsi sì, davanti a sua Santità Papa Francesco
Articolo successivoPiù di tremila visitatori per Rock!, la mostra gratuita al Pan