Pozzuoli, tragedia della Solfatara: il bimbo superstite accudito dai nonni

Il piccolo Alessio, 7 anni, unico superstite della famigliola - padre, madre e fratello - che ieri mattina ha perso la vita nei pressi di una 'fangaia' del vulcano Solfatara di Pozzuoli, e' stato ieri sera affidato ai nonni paterni. Il piccolo, soccorso subito dopo la tragedia da alcuni turisti presenti, dalle guide del cratere […]

Articolo precedenteNapoli, sequestrati 40 chili di ‘bionde’ ai Quartieri Spagnoli: denunciata una 42enne
Articolo successivoCamorra, catturato dalla polizia il killer latitante Salvatore Sembianza