Scuola: la ministra Fedeli apre all’utilizzo degli smartphone in classe

“Da venerdi’ prossimo una commissione ministeriale s’insediera’ per costruire le linee guida dell’utilizzo dello smartphone in aula. Entro breve tempo avro’ le risposte e le passero’ con una circolare agli istituti”. Cosi’ la ministra dell’Istruzione, Valeria Fedeli, apre all’uso del cellulare a scuola. “E’ uno strumento – dice Fedeli intervistata da ‘Repubblica’ – che facilita l’apprendimento, una straordinaria opportunita’ che deve essere governata. Se lasci un ragazzo solo con un tablet in mano e’ probabile che non impari nulla, che s’imbatta in fake news e scopra il cyberbullismo. Questo vale anche a casa. Se guidato da un insegnante preparato, e da genitori consapevoli, quel ragazzo puo’ imparare cose importanti attraverso un media che gli e’ familiare: internet. Quello che autorizzeremo non sara’ un telefono con cui gli studenti si faranno i fatti loro, sara’ un nuovo strumento didattico”, assicura la ministra.