Sequestrata una rete da pesca illegale nelle acque vicino Agnone Cilento

Concluse oggi le operazioni di recupero e sequestro di una rete da pesca illegale di una lunghezza complessiva di 6 km. E' avvenuto nello specchio di acqua antistante del Comune di Agnone Cilento. La complessa operazione - spiega una nota - è stata coordinata dalla Direzione Marittima della Campania, Centro di Coordinamento per il controllo […]

Articolo precedenteUna frana danneggia le condotte del depuratore di Anacapri
Articolo successivoControlli a tappeto al Molo Beverello: la Polizia Municipale multa i tassisti