Torre Annunziata, ritrovato il mezzobusto della Madonna rubato nel 2015

Erano stati abbandonati sulla riva di un piccolo corso d’acqua in via Piombiera, a Torre Annunziata . E’ qui che i carabinieri della locale stazione li hanno ritrovati: si tratta di due bassorilievi in bronzo raffiguranti la Madonna con in braccio il bambino. Il primo piu’ grande (70×100 cm), l’altro di dimensioni piu’ ridotte (40×45). Quando uno dei due fu portato via da sconosciuti nella zona a ridosso del rione Rovigliano posta tra la parrocchia di San Michele Arcangelo e la struttura religiosa del Villaggio del Fanciullo, nel luglio del 2015, ci fu la rivolta di un intero quartiere: ”Chi sa faccia qualcosa per consentirci di ritrovare le opere prima della festa del 5 agosto”. Da allora sono invece trascorsi piu’ di due anni, con indagini serrate che hanno preceduto il ritrovamento odierno. Le due opere raffiguranti la Madonna della Neve con in braccio il bambino, entrambe della parrocchia di San Michele Arcangelo, sono state restituite al parroco della chiesa. Non e’ escluso che si possa pensare di organizzare una festa per celebrare l’importante ritrovamento. Proseguono le indagini per stabilire l’identita’ degli autori dei furti e chi abbia sistemato quelle due opere a ridosso del piccolo corso d’acqua dove poi sono state ritrovate.