Un ex pentito della mafia pugliese: ”Noi carne da macello, abbandonati dallo Stato”

Il suicidio nel carcere di Sulmona di un giovane pentito pugliese ha riacceso i fari sulla questione dei pentiti ma anche di coloro che escono dal programma di protezione dopo aver collaborato con lo Stato. Con una lettera inviata alla nostra redazione l'ex pentito della mafia foggiana Antonio Niro segnala delle situazioni che riguardano pentiti […]

Articolo precedenteCastellammare, il sindaco pensa alle dimissioni e riunisce i vertici del Pd di domenica sera al comune
Articolo successivoL’oroscopo di oggi: la giornata segno per segno