Biciclette elettriche modificate: scattano i controlli a Castellammare. Multato anche il figlio minore di un boss

Castellammare di Stabia. Sembrano biciclette elettriche, in realtĂ  sono state modificate e possono essere considerati dei veri e propri ciclomotori. A Castellammare sono scattati i controlli da parte della Polizia sui mezzi immessi sul mercato come biciclette elettriche ma, grazie ad una modifica, possono essere considerati veri e propri ciclomotori.
Gli agenti del Commissariato di P.S. Castellammare di Stabia, stamane, nell’ambito di predisposti servizi di prevenzione e controllo del territorio, con l’ausilio di personale specializzato dell’Ufficio Motorizzazione Civile di Napoli e Bari, hanno verificato le caratteristiche tecniche delle biciclette elettriche circolanti nella cittadina stabiese.
Sono state prese in esame nove biciclette a propulsione elettrica, di cui 6 sono risultate con le caratteristiche dei ciclomotori, per la presenza di un potenziometro funzionante indipendentemente  dall’azione dei pedali. Contravvenzionati i conducenti, tra cui due minori, uno dei quali figlio di un noto pregiudicato affiliato al clan dell’area stabiese, responsabili ai sensi del codice della strada di guida senza patente, mancanza del casco protettivo, mancata omologazione, assenza di targhino , assenza di assicurazione obbligatoria. I veicoli sono stati sottoposti a sequestro amministrativo ed affidati ai proprietari.

Articolo precedenteClan Loreto-Ridosso, arriva la sentenza di Appello: condanna confermata per il consigliere De Iulio di Castellammare
Articolo successivoI garanti dei detenuti Mele e Ciambriello incontrano i magistrati di sorveglianza irpini