Bus nel burrone ad Avellino, i parenti delle vittime protestano contro la società Autosdrade

Avellino. Chiedono la rimozione dei dirigenti della società Autostrade imputati nel processo che si sta celebrando davanti al giudice di Avellino, per la morte di 40 persone precipitate dal viadotto 'Acqualonga' dell'A16 Napoli-Canosa il 28 luglio del 2013. I familiari delle vittime hanno inscenato una protesta davanti al Tribunale di Avellino, dove è in corso […]

Articolo precedenteFestival Giffoni Macedonia: l'apertura con oltre 700 giovani di dodici paesi europei
Articolo successivoSullo scooter senza patente non si ferma all'alt: arrestato 21enne napoletano a Torre del Greco