Camorra, pizzo e bombe alle impresi edili: 4 arresti nelle province di Napoli e Salerno

Quattro arresti nelle province di Napoli e Salerno per estorsioni ripetute, eseguite con metodo mafioso. Questa mattina i carabinieri hanno fermato 4 uomini residenti ad Angri, Pompei e Sant'Antonio Abate, indagati per una serie di atti intimidatori nei confronti di impresari del settore edile e immobiliare. Tutto è partito dall'esplosione di un ordigno nei pressi […]

Articolo precedenteTaranto: preso usuraio e falso cieco
Articolo successivoProcura di Roma: rischio processo per Fini