Caso Nocera: le parole del Riesame sullo scambio politico-mafioso

A Nocera Inferiore “ci fu un patto con la camorra”: lo dice il Riesame. Appare impossibile che Antonio Pignataro possa aver deciso di appoggiare così intensamente un progetto edificatorio per uno scopo puramente filantropico». Lo scrivono i giudici del Riesame, le cui motivazioni rafforzano l’esistenza di uno scambio elettorale politico-mafioso. «L’esistenza di un accordo – […]

Articolo precedenteSmantellata la piazza di spaccio nel parcheggio Mc Donald's di San Prisco: tre arresti
Articolo successivoNapoli, tradì i Sarno per allearsi con i De Luca Bossa: presi killer e mandanti dell'omicidio di Paolo Colaiacolo