''E' inutile che ci denunciate, non ci prenderanno mai'', anche la camorra dietro la banda di truffatori on line

Dalle false case vacanza ai finti coupon online, agli inganni con le postepay e trappole a luci rosse in chat d'incontri, fino a raggiri sfruttando concerti di beneficienza di noti cantanti italiani. Non si fermavano davanti a niente le truffatrici seriali incastrate dall'indagine 'Deep Impact' dei carabinieri di Reggio Emilia, città in cui la banda […]

Articolo precedenteHamsik: ''Il City è una squadra mostruosa, ma questo è il Napoli più forte in cui abbia mai giocato''
Articolo successivoIl mistero della 20enne scomparsa nel bosco della droga