Franco Ricciardi: seconda volta con i Manetti bros, continua la sua esperienza sul grande schermo

Doppietta di Franco Ricciardi con i Manetti bros. Con l’uscita nelle sale di “Ammore e Malavita”, torna sul grande schermo l’artista napoletano che dopo il David di Donatello vinto con “‘A verità” dalla colonna sonora di “Song ‘e Napule”, interpreta il  di Gennaro, braccio destro di don Vincenzo (Carlo Buccirosso, sposato con Maria, Claudia Gerini) che intreccerà il suo destino con Ciro (Giampaolo Morelli) e Fatima (Serena Rossi). Fra i brani della colonna sonora Ricciardi interpreta: “‘O Secondo”, “Guaglione ‘e Malavita”, di cui è anche coautore, e “Bang Bang” cantata con Rossi e Morelli. “Gennaro è uno che crede fortemente nel suo capo – racconta Ricciardi -, la sua è una vera e propria fede. Ma se anche fa cose dure, Gennaro è una brava persona, cosciente di essere un secondo”. Ricciardi assicura di non sentirsi come Gennaro pur condividendo un sentimento con il personaggio della pellicola: “Non mi ci rivedo pienamente, ma sono entrato talmente nella parte che spesso mi sento Gennaro anche io. Per indole non amo moltissimo i riflettori anche se può sembrare una contraddizione. E non amo essere il primo a tutti i costi, mi sento anche io un secondo”. Un po’ come il braccio destro del boss. Per il cantate e attore partenopeo con trentuno anni di carriera al’attivo, l’esperienza sul grande schermo non si esaurisce: nei prossimi mesi sarà nelle sale il documentario “Cuore nero”.