Morì in cella per un infarto, due medici rischiano il processo

Sarà il gup del Tribunale di Salerno a decidere il prossimo 8 novembre se mandare a processo i due medici del carcere di Fuorni a Salerno per la morte del detenuto 36enne Alessandro Landi. Sono accusati di omicidio colposo perché "pur in presenza di una sintomatologia anche pregressa, quale dolore toracico intenso e persistente, e costrinzione […]

Articolo precedenteSi è costituito l'uomo che ha accoltellato il giovane a Benevento
Articolo successivoCasertana: un punto che fa morale