Napoli, restano in carcere il figlio del boss di Bagnoli e il complice

"Con questa storia non c’entriamo nulla e non sappiamo niente di quelle due estorsioni". Cristian Esposito, figlio del boss di Bagnoli, Massimiliano 'o scugnato, e l’incensurato Gianluigi Semplice, hanno provato a difendersi durante l’udienza di convalida. Il giudice ha comunque confermato per entrambi la permanenza in carcere. Secondo gli investigatori i reati messi a segno […]

Articolo precedenteKoulibaly: ''Abbiamo dimostrato di essere una grande squadra''
Articolo successivoTruccavano tachigrafo con calamita, denunciati autotrasportatori