Napoli, tornano le 'fumarole' a Cava Pisani di Pianura: proteste dei cittadini

 
Tornano le ‘fumarole’ di rifiuti nell’area dell’ex discarica di Pianura a Napoli. Il vicesindaco con delega all’ambiente Raffaele Del Giudice e’ intervenuto infatti insieme a una squadra di tecnici del Comune per ricoprire con il terreno alcune zone della discarica da cui uscivano le esalazioni nauseabonde provenienti dalla discarica.
Le fumarole erano state segnalate dai cittadini alle squadre della protezione civile che, su disposizione di Del Giudice, sono attive in diverse zone della citta’ per garantire un pronto intervento.
Le fumarole, delle esalazioni gassose provenienti dal sottosuolo e che si presentano come piccole colonne di fumo, riportano l’attenzione sulla discarica di Pianura, chiusa dal 1996 dopo le proteste dei cittadini, nota anche come Cava Pisani.
L’area aspetta da oltre dieci anni gli interventi di bonifica che non sono mai arrivati. Negli ultimi mesi qualcosa si stava muovendo visto che, informa il Comune di Napoli, il governo ha dato mandato alla Sogesid, societa’ che da capo al Ministero dell’Ambiente e si occupa di bonifiche, di mettere a punto il piano di caratterizzazione dell’area per poi procedere alle bonifiche dell’area dove potrebbero essere interrati da anni anche rifiuti tossici.

Articolo precedenteNapoli, neonata di 480 grammi operata al cuore al Policlinico
Articolo successivoMoviemmece, il cinefestival della biodiversità del cibo e delle culture