Il Teatro che allunga la vita: la Locandina parte per la stagione numero 38

 Se tu vuoi sapere qual è la verità, mai nessuno te la dirà. Ti racconteranno soltanto la loro versione. Insomma la frase cult di Quinto Potere, film del 2013, è come se portasse la firma di Luigi Pirandello. Insomma “Così è  (se vi pare)”, classico pirandelliano del 1917, sempre di strettissima e calzante attualità. Andrà in scena, per la regia di Alfonso Tortora, a partire da sabato 4 e domenica 5 novembre alla Locandina di Pagani, location storica dell’omonima compagnia teatrale, che quest’anno festeggia i 38 anni. Ne parla il direttore artistico Carmine De Pascale: “Trentotto anni rappresentano un traguardo di una certa rilevanza. Ma vi assicuro che grazie al teatro, si ringiovanisce. Chi ha la fortuna e la costanza di salire sul palco, difficilmente lo lascia, magari accade che in un certo momento della vita debba metterlo necessariamente da parte ma poi torna, vi assicuro che torna, non ne può fare a meno. Quest’anno ci cimentiamo con Pirandello, Peppino De Filippo, Scarpetta e la novità assoluta rappresentata da Hawdon. Al di là del cartellone, rinnoviamo l’impegno con il Laboratorio di Franco Pinto, occasione per formare nuove leve teatrali ma anche vera e propria mission di vita, nel senso che portare gente a far teatro, oltre che a vedere teatro, significa migliorarla, aprirla di più al mondo, a quel che spesso non vediamo con gli occhi giusti”.