Agguato a Casalnuovo: uccisa la madre del ras Palumbo

Colpi di arma da fuoco contro madre e figlio a Casalnuovo, in provincia di Napoli. La donna è morta sul colpo.

Il fatto è avvenuto in via Cesarea, dove si è verificato un agguato nei confronti di Clemente Palumbo, 34 anni, considerato dagli investigatori vicino alla criminalità organizzata locale, e della madre Immacolata De Rosa, 55 anni. Entrambi si trovavano in auto.
La donna, che viaggiava sul sedile passeggero, è deceduta sul colpo. Palumbo, raggiunto da almeno due colpi di arma da fuoco, è rimasto ferito ed è stato trasportato all’ospedale Cardarelli di Napoli. Indagano i Carabinieri del Nucleo investigativo e della compagnia di Castello di Cisterna. La madre, Immacolata De Rosa, 55enne, è stata trovata priva di vita sul sedile passeggero. La mamma è stata centrata da un proiettile. Il corpo della donna a un primo esame non presentava macchie di sangue. Circostanza che, unita all’assenza di ferite visibili a prima vista, aveva indotto gli investigatori a non escludere l’ipotesi del malore. Palumbo è stato raggiunto da 2 colpi ed è stato trasportato all’ospedale Cardarelli, non è in pericolo di vita.
Clemente Palumbo, ora sottoposto a una operazione chirurgica, e’ titolare di una ditta di movimento terra. L’agguato in cui e’ motta la madre e lui e’ stato ferito e’ avvenuto davanti la loro abitazione ed e’ stato scoperto da carabinieri in pattuglia perche’ nessuno ha chiamato ne’ ci sono testimoni.