Aveva una pistola non denunciata: arrestato e scarcerato un gioielliere di Cicciano in provincia di Napoli

Cicciano. Aveva una pistola nella sua gioielleria: è stato arrestato e sarà processato per la mancata denuncia dell’arma appartenuta al padre. Un gioielliere 48enne di Cicciano è stato sorpreso, durante perquisizione dei carabinieri nella sua attività, in possesso di una rivoltella e di una semiautomatica di fabbricazione americana risultate di proprietà del padre defunto dell’uomo che, a suo tempo, le deteneva regolarmente. Successivi controlli a casa del gioielliere hanno portato al rinvenimento di munizioni di vario calibro e 2 etti di polvere da sparo. L’uomo è stato arrestato per detenzione illegale di arma da fuoco. Il giudice ha convalidato l’arresto e disposto che venga processato in data da decidersi per la mancata denuncia di detenzione delle 2 armi e del loro spostamento.