Benevento. Domani in ritiro, Chibsah: “Sbaglia chi ci dà per morti”

Da domani il BENEVENTO tornera’ presso l’Hotel Mancini di Roma per un nuovo ritiro. La sosta servira’ a mister De Zerbi per continuare il proprio lavoro, per recuperare qualche pedina importante (vedi Costa, D’Alessandro e Iemmello), ma soprattutto per conoscere meglio il gruppo visto che e’ nel Sannio da sole due settimane. Ma la mano e lo spirito dell’ex allenatore del Palermo si sono gia’ visti. La gara con la Juve e’ un esempio lampante. Per un’ora il BENEVENTO ha accarezzato un sogno in vantaggio di una rete grazie alla prodezza di Ciciretti. Al di la’ della sconfitta una prestazione tutto cuore e sacrificio, elementi essenziali per provare a fare i primi punti e lottare sino alla fine per la salvezza. Di questo avviso e’ il centrocampista giallorosso Raman Chibsah “Siamo sulla strada giusta e vicini a una buona compattezza. Onestamente sono fiducioso perche’ la classifica ancora non ci ha condannati, se continuiamo cosi’ possiamo risollevarci. Contro la Juve siamo stati bravi a restare sul pezzo anche dopo il gol di Ciciretti. Abbiamo interpretato bene la gara, peccato per i gol presi: non eravamo molto concentrati. Mi auguro che dopo la gara di Torino contro il Sassuolo possa avvenire la svolta”. Non sono stati mesi facili per il centrocampista del BENEVENTO, ancora alla ricerca della migliore condizione, ma deciso a ritagliarsi un ruolo importante nello scacchiere di mister De Zerbi. “Ho saltato tutto il ritiro e questo mi ha penalizzato. Sto recuperando velocemente e spero di tornare subito in forma”, le parole del numero 14 giallorosso che scommette sulla salvezza della sua squadra. “Adesso tutti ci danno per morti e sono certo che con un paio di vittorie si ricrederanno. Ho tanta fiducia. Sara’ dura batterci per chiunque se continuiamo ad avere questo atteggiamento e anche con l’aiuto dei nostri splendidi tifosi”.