Camorra, il pentito: ”Il clan Lo Russo aveva posti di lavoro negli ospedali di Napoli, e noi poi li vendevamo”

"...Inoltre il suocero di Luigi Mango che ora ricordo si chiama Festa Antonio, era il responsabile dei posti di lavoro sull’ospedale nel senso che ci passava i posti di lavoro che noi vendevamo . Lo abbiamo picchiato dopo l’omicidio di Scognamiglio perché lui si era messo a fare il ruffiano con Scognamiglio nel senso che […]

Articolo precedenteScossa di terremoto nella notte alle isole Eolie
Articolo successivoI benefici delle isole promozionali