Camorra, processo Medea: uno dei testi minacciato dai Casalesi

Lavori affidati alle ditte vicine al clan dei Casalesi: gli imprenditori 'vessati' testimoniano al processo in cui sono imputati l'ex senatore Tommaso Barbato, l'imprenditore Vincenzo Pellegrino, Pino e Orlando Fontana, il carabiniere Alessandro Cervizzi e il finanziere Silvano Monaco. Un processo alle battute finali quello scaturito dall'operazione Medea e che si è celebrato ieri nel […]

Articolo precedenteNapoli: già 36mila biglietti per la Juve e l’Europa applaude Insigne e Mertens
Articolo successivoScafati, la Cassazione decide il 23 gennaio la richiesta di arresto di Aliberti