Caserta: venditori ambulanti davanti alla Reggia, dieci allontanamenti

Interventi anti abusivismo alla Reggia di CASERTA da parte della Guardia di Finanza. I baschi verdi, impegnati in un servizio di pattugliamento anche durante le festività del 1° e del 2 novembre al fine di contrastare il fenomeno di ambulanti e parcheggiatori abusivi nei pressi della Reggia vanvitelliana e anche del cimitero di CASERTA, hanno applicato 10 ordini di allontanamento, in 6 casi è stata avanzata la proposta di applicazione di divieto di accesso, il cosiddetto “daspo urbano”, in quanto soggetti recidivi. Uno degli ambulanti è stato denunciato all’autorità giudiziaria in quanto, non rispettando il divieto di accesso emesso nei suoi confronti dal questore di CASERTA, esercitava il commercio abusivo di guide e gadget turistici in piazza Carlo III, davanti alla Reggia. Sono stati sottoposti a sequestro amministrativo 30 guide turistiche e oltre 500 gadget della Reggia.Mercoledì 1° novembre sono stati verbalizzati 3 parcheggiatori nei pressi del cimitero comunale e 4 ambulanti abusivi nei pressi della Reggia di CASERTA; giovedì 2 novembre è stato sanzionato un parcheggiatore abusivo nei pressi del cimitero di CASERTA e sanzionato un fioraio nei pressi del cimitero di Casagiove per mancata emissione dello scontrino fiscale; venerdì è stato individuato e sanzionato un venditore ambulante in piazza Carlo III il quale, essendo già destinatario del divieto di accesso all’area, è stato anche denunciato penalmente. Sabato è stato verbalizzato un parcheggiatore abusivo nei pressi di viale Ellittico. Nell’ambito dell’attività di controllo del territorio le Fiamme Gialle hanno inoltre sanzionato diversi automobilisti per aver parcheggiato la propria auto in divieto o per aver sostato in doppia fila, causando rallentamenti al traffico in via Roma, via Battisti e Corso Trieste.